I Datteri di Giarabub (Storie di Montepeloso Vol. 2)

Scaricare I Datteri di Giarabub (Storie di Montepeloso Vol. 2) Gratis

Giuseppe Decollanz racconta le radici dell’ affermarsi del fascismo come dittatura nelle vicende di Montepeloso/Irsina. L’ originale titolo del volume occorre il suo nome alla coltivazione ed alla commercializzazione del frutto tropicale nell’ oasi di Giarabub, l’ avamposto della colonizzazione italiana della Libia (unione ancora oggi Tripolitania e della Cirenaica), al confine orientale con l’ Egitto, occupato dalle truppe italiane il 7 febbraio del 1926 ed tenuto fino al 1941, allorché fu conquistato dagli Inglesi che sconfissero gli uomini comandati dal colonnello Salvatore Castagna. Le vicende narrate nel volume iniziano in una data ben precisa, la sera del 4 gennaio 1925, il giorno seguente di un celeberrimo discorso mussoliniano, pietra miliare nelle tappe vittoria costruzione dello Stato fascista. “ Ebbene, dichiaro qua, al cospetto di questa Assemblea e al cospetto di tutto il popolo italiano, che io assumo, io solo, la responsabilità politica, morale, storica vittoria tutto quanto è avvenuto. [... ] il Governo è discretamente forte per stroncare costruiti in pieno definitivamente la agitazione dell'Aventino. L'Italia, o signori, vuole la pace, vuole la tranquillità, vuole la calma laboriosa. Noi, questa tranquillità, questa calma laboriosa gliela daremo con l'amore, se è possibile, ed con la forza, ove sarà necessario. ” Siamo quando, dopo l‘ uccisione di Giacomo Matteotti, la secessione dell’ Aventino ed lo sbandamento tra nel modo gna fila del fascismo quale ne seguì, Mussolini riafferma il proprio potere e consolida - attraverso un processo che sarebbe durato poco più di un anno, dal 1925 al 1926, mediante le cosiddette leggi ‘ fascistissime’, note anche come leggi eccezionali del fascismo - la trasformazione di fatto dell'ordinamento del Regno d'Italia nel regime fascista, ossia osservando la uno Stato totalitario dalla forte componente ideologica, successo tipo nazionalista, centralista, statalista, corporativista ed imperialista.
Il microcosmo successo Montepeloso la ‘ rossa’ è lo scenario paradigmatico di quello scontro tra democrazia e totalitarismo, tra opposte concezioni del universo che si stava consumando in tutta Italia, essendo un paese dalle radicate tradizioni socialiste che elesse, ancora nel 1922, sebbene il
dilagare della violenza politica dei fascisti, un sindaco socialista, Nicola Mitilde (cfr. La guerra siamo noi!, pp. 38-39), che fu tale fino alla trasformazione tuttora carica in quella successo podestà, di nomina regia. Con il ritorno alla democrazia, Irsina continuò ad essere governata costantemente da giunte ‘ frontiste’ (come si diceva negli anni degli albori della Repubblica) e ‘ rosse’ (cfr. La guerra siamo noi!, il capitolo “ L’ occupazione delle terre”, pp. 187-205).
I datteri di Giarabub è, in un certo senso, la prosecuzione ideale del precedente volume: alle vicende della Montepeloso della metà periodo anni ’ 20 del XX secolo Decollanz non guarda più attraverso gli occhi di un bimbo protagonista – il Pippinillo de La guerra siamo noi! - ma da una visuale estrinseca, quella tipica dello storico: il volume, molto interessante e affascinante, è una puntuale ricostruzione di un delitto nella forma del romanzo dove il narratore è esterno alla vicenda, né vi partecipa, e la ricostruisce in modo analitico, dando rilievo ai ‘ fatti’: “ I fatti e gli eventi narrati nel presente libro sono materialmente accaduti in un paese della Basilicata oggi denominato Irsina. I personaggi alquanto sono al tempo medesimo immaginari e realmente esistiti, ricordati con notevole fedeltà ma descritti e raccontati con grande fantasia. Del resto, ciò che conta sono i fatti materialmente accaduti e non indubbio coloro che per volontà del destino ad essi hanno preso parte” (p. 7).

giudizio di Carlo De Nitti


Categoria: Letteratura e narrativa

Dettagli di I Datteri di Giarabub (Storie di Montepeloso Vol. 2)

Editore

rebustv.com

Lingua

Italiano

ISBN

Data Pubblicazione

2010-04

Autore

Giuseppe Decollanz

6 commenti per I Datteri di Giarabub (Storie di Montepeloso Vol. 2)

  1. avatar1

    Luca Milani

    GRAZIE!

  2. avatar2

    Matteo Carletti

    Molto bene l'ho trovato! il prossimo fine settimana inizio a leggerlo :)

  3. avatar3

    Anabele

    Come viene scaricato? Non riesco a trovarlo :S

  4. avatar4

    Andrea Caccini

    Facile da scaricare, ma un po 'fastidioso da registrare ...

  5. avatar5

    Antonella Parisi

    Mi è piaciuto molto questo libro, lo consiglio a tutti!

  6. avatar6

    Romeo

    L'ho avuto fisicamente molto tempo fa e l'ho perso, volevo rileggerlo ma non volevo pagare di nuovo. Grazie!

Añade una review

Tags:
Scaricare I Datteri di Giarabub (Storie di Montepeloso Vol. 2), I Datteri di Giarabub (Storie di Montepeloso Vol. 2) epub Gratis, I Datteri di Giarabub (Storie di Montepeloso Vol. 2) pdf Gratis, ebookGratis, I Datteri di Giarabub (Storie di Montepeloso Vol. 2) online Gratis