Storie di stupri: Il punto di vista della vittima

Scaricare Storie di stupri: Il punto di vista della vittima Gratis

Presentiamo un’opera scientifica, ma perfino appassionatamente intrisa di autobiografia, semplice eppure coinvolgente durante la lettura il cui fifa, la violenza sessuale, dicono che sia purtroppo di grande attualità. Tra le varie esternazioni della violenza certamente quella sessuale assume il compito di maggiormente lesiva in quanto rappresenta una violazione tuttora persona che colpisce non solo il fisico, ciononostante l’intimità dell’essere, la consapevolezza di sé; la vittima di questi reati tende maggiormente, rispetto ad altri, a colpevolizzarsi e da tale trauma non si “guarisce” mai completamente. La definizione giuridica di tumulto sessuale, presente nel Gergo Penale, si riferisce alla condotta di chi, per la violenza o la minaccia, costringe taluno verso compiere o subire atti sessuali; tale definizione non appare esaustiva, tuttavia addirittura oggi nell’immaginario comune la violenza sessuale evoca lo stupro, il rapporto direttamente. Tale definizione è altamente riduttiva, infatti, come illustrano gli autori, vi vengono effettuate diverse, ma profondamente lesive per chi le subisce, forme di violenza sessuale, alcune più silenti e meno eclatanti del rapporto non voluto e non desiderato, come le iniziazioni, le toccatine nelle porzioni intime e le battutine sessiste. L’obiettivo dell’opera è considerato quello di analizzare il fenomeno e di dimostrare come questo tipo successo violazione produca sulla signorina o sul minore quale la subiscono un danno in continua evoluzione; la violenza sessuale, infatti, lascia segni nella psiche difficili da superare e ancor più da provare giudizialmente. Per quanto concerne la metodologia del lavoro l’opera è strutturata in due parti: la prima tratta della violenza dal punto di vista della donna creando un legame empatico con il lettore che si trova coinvolto quasi come se le vicende narrate lo interessassero in prima persona. In questa prima parte gli autori si mettono a nudo raccontando vere esperienze di violenze subite e cercano per quanto più possibile di rappresentare quali siano le sensazioni, i pensieri e le emozioni di una donna durante la violenza, ma soprattutto nei momenti successivi. Il lettore si immedesima nella vittima, percepisce i timori, il dolore, l’umiliazione e la vergogna e comprende le giustificazioni che la vittima stessa si deve dare per riuscire ad andare avanti. Il libro permette inoltre di approfondire l’importanza del tema dell’ascolto quale forma di superamento del trauma, di liberazione, di esorcizzazione della violenza. La seconda parte dell’opera tratta della violenza sessuale da un punto di vista tecnico attraverso definizioni scientifiche, ma di rapida comprensione che rendono l’opera reperibile a tutti non solamente agli operatori del settore. L’opera, infatti, è consapevole di riuscire a flettere nozioni e definizioni quali “vittima” e “offender” con le sensazioni e nel modo gna emozioni della vittima successo stupro dando, per come questo sia possibile, uno spaccato di quello che sono le principali paure e pensieri che attraversano la mente di una donna durante e dopo la violenza. Infine il tema della vittimizzazione secondaria viene trattato magistralmente dagli autori: non se ne parla mai apertamente, ma viene introdotto attraverso il vissuto, i racconti della vittima che subisce di fatto una seconda vittimizzazione dai colleghi, dai superiori, dalle forze dell’ordine, dagli operatori sanitari e giuridici. Le esperienze riportate sono indice di come siano fondamentali la professionalità e la formazione degli organi deputati al primo ascolto della vittima di stupro. Il primo contatto con la donna può essere determinate nelle successive decisioni tuttora stessa non solo al fine della denuncia dei fatti, ma anche al fine del superamento del senso di colpa quale attanaglia ogni vittima successo violenza. Ecco perché every una vittima diventa essenziale la preparazione degli operatori preposti all’ascolto e al primo soccorso della stessa, e come basti un nonnulla per far venir meno nella vittima il proposito di denunciare.


Categoria: Educazione

Dettagli

Editore

Independently published

Lingua

Italiano

ISBN

9781973227076

Pubblicazione

2017-11

Autore

Simonetta Vernocchi

6 commenti per "Storie di stupri: Il punto di vista della vittima"

  1. avatar1

    Luca Milani

    GRAZIE!

  2. avatar2

    Matteo Carletti

    Molto bene l'ho trovato! il prossimo fine settimana inizio a leggerlo :)

  3. avatar3

    Anabele

    Come viene scaricato? Non riesco a trovarlo :S

  4. avatar4

    Andrea Caccini

    Facile da scaricare, ma un po 'fastidioso da registrare ...

  5. avatar5

    Antonella Parisi

    Mi è piaciuto molto questo libro, lo consiglio a tutti!

  6. avatar6

    Romeo

    L'ho avuto fisicamente molto tempo fa e l'ho perso, volevo rileggerlo ma non volevo pagare di nuovo. Grazie!

Aggiungi un commento

Tags:

Scaricare Storie di stupri: Il punto di vista della vittima, Storie di stupri: Il punto di vista della vittima epub gratis, Storie di stupri: Il punto di vista della vittima pdf gratis, Storie di stupri: Il punto di vista della vittima ebook gratis, Storie di stupri: Il punto di vista della vittima online gratis