Il Re dei Monti tiburtini: Collana Taxi Live Volume 2

Scaricare Il Re dei Monti tiburtini: Collana Taxi Live Volume 2 Gratis

L’umanità che emerge nella storia, è proprio così come Claudio la racconta, giustificato il soprannome conquistato da suo padre Biagio. Verso quei tempi, Biagio unitamente a tre colleghi, iniziavano il turno di occupazione sempre nello stesso disposto, fissandosi l’appuntamento all’inizio turno, per un caffè costruiti in tutta calma in aspettativa di affrontare il traffico quotidiano di questa nostra Roma. Il soprannome vittoria Luciano e Vincenzo, rispettivamente sono: “Quanto hai fatto” e il “Carbonaro”. Claudio, figlio unico del Re di monti tiburtini, verso quei tempi aveva sì e no cinque anni, e il suo passatempo preferito era quello vittoria nascondersi per ascoltare i grandi. E per sentirli senza essere notato né farsi sfuggire niente vittoria quello che dicevano, faceva finta di giocare con un amico immaginario scimmiottando proprio il modo vittoria fare e di ricordare degli adulti. Giunto all'età di otto anni, fece un tema davvero scioccante: raccontò una storia d’altri tempi, una fiaba realmente strabiliante. Nel suo immaginario di bambino della terza elementare, rappresentò il suo babbo come il notevole Re dei monti tiburtini. Luciano, detto “Quanto hai fatto”, Vincenzo, detto il “Carbonaro” e Maurizio, con l’attraente e prezioso famiglia della “Gioconda”, andavano qualsivoglia e tre orgogliosi dei loro soprannomi. Solo Biagio non né aveva persino, ma solo perché era da poco che faceva il tassinaro. I quattro, pur essendo solo dei colleghi, e dopo aver vinto la prima ed unica battaglia della di essi carriera, hanno stretto un’insolita e sincera amicizia every la vita. Quando Biagio fu informato dalla sua Nina di essere stati convocati entrambi a scuola, è andato su una vasta scelta di tutte le furie. Temeva quale suo figlio avesse combinato una delle sue e, preoccupato, con il pensiero tornò al suo passato, andò a ritroso magro alla prima elementare, con la Speranza che suo figlio, non stesse ripetendo le sue stesse scelleratezze. E per capire fin dove si era finalmente spinto, ha iniziato per fargli, in principio, delle semplici domande, ma non appena si è reso conto dove era capace successo arrivare la testardaggine successo suo figlio, ha deciso di fargli il terzo grado senza sconti né accordi preliminari di nessun tipo. Era proprio presente che Biagio temeva every suo figlio. Non sopportava che Claudio si facesse beccare con le mani nella marmellata, preferiva il quale fosse furbo abbastanza da non farsi scoprire nel fare quel che combinava a scuola. Allora, every dargli la giusta finezza, le oneste informazioni, non faceva altro che ripetere: «Ognuno nella vita è in grado di fare quel che vuole, purché sia disposto verso pagarne il costo nel momento in cui si presenterà l’oste con il conto da pagare». C’è poi la storia della chiave, nessuno l’ha mai vista, la tiene ben nascosta dentro un portagioie con tanto vittoria combinazione come fosse una singola piccola e resistente cassaforte in metallo temperato. Dicono che sia quel che almeno dice in giro. Invece, Peter l’ha trovata dentro l’unico calzino fucsia nascosto infondo al cassetto e costruiti in mezzo a tanti altri nuovi, vecchi e qualche addirittura puzzolenti. Nessuno mai e poi mai penserebbe di cercarla osservando la mezzo a quello schifo. E questo rafforzava osservando la Peter la convinzione quale dietro quella chiave, si può risalire an un gran segreto. Un giorno lasciato tutto solo osservando la casa, Peter, gli è considerato venuta in mente una voglia matta di cercarla. Voleva a tutti i costi scoprire cosa ci fosse di tanto misterioso in quei libri cui il padre teneva assai. Sarà stata forse una coincidenza, o forse una premonizione, o magari solo un’intuizione, ma è infatti in quel cassetto successo calzini puzzolenti che si è precipitato, e l’ha fatto ancora prima vittoria guardare in qualsiasi diverso posto, ed è esattamente lì che ha trovato quella maledetta o benedetta chiave, piccola ma vittoria forma strana e artisticamente ricamata. Nonostante la repulsione per il cattivo odore, Peter ha trattenuto il fiato e ha immerso ugualmente le mani infondo al cassetto alla caccia anche di un solamente indizio, tanto se nel modo che sarebbe lavate più ed più volte con il sapone della mamma il quale è tanto profumato.


Categoria: Narrativa di genere

Dettagli

Editore

Independently published

Lingua

Italiano

ISBN

9781973529095

Pubblicazione

2017-12

Autore

Adriano Burelli

6 commenti per "Il Re dei Monti tiburtini: Collana Taxi Live Volume 2"

  1. avatar1

    Luca Milani

    GRAZIE!

  2. avatar2

    Matteo Carletti

    Molto bene l'ho trovato! il prossimo fine settimana inizio a leggerlo :)

  3. avatar3

    Anabele

    Come viene scaricato? Non riesco a trovarlo :S

  4. avatar4

    Andrea Caccini

    Facile da scaricare, ma un po 'fastidioso da registrare ...

  5. avatar5

    Antonella Parisi

    Mi è piaciuto molto questo libro, lo consiglio a tutti!

  6. avatar6

    Romeo

    L'ho avuto fisicamente molto tempo fa e l'ho perso, volevo rileggerlo ma non volevo pagare di nuovo. Grazie!

Aggiungi un commento

Tags:

Scaricare Il Re dei Monti tiburtini: Collana Taxi Live Volume 2, Il Re dei Monti tiburtini: Collana Taxi Live Volume 2 epub gratis, Il Re dei Monti tiburtini: Collana Taxi Live Volume 2 pdf gratis, Il Re dei Monti tiburtini: Collana Taxi Live Volume 2 ebook gratis, Il Re dei Monti tiburtini: Collana Taxi Live Volume 2 online gratis